giovedì 12 settembre 2013

AVVOCATO GUGLIELMO MOSSUTO TOSCANA FIRENZE DIVORZIO GIUDIZIALE - FAC SIMILE DIVORZIO CONTENZIOSO: ECCO COME SI FA!

Cari lettori,
ecco come viene strutturato un ricorso per divorzio giudiziale ( o divorzio contenzioso ) pronto per essere depositato davanti al Giudice.

TRIBUNALE di FIRENZE   
Ricorso per la cessazione degli effetti civili del matrimonio

Il Sig. ________, nato a ________, il ________, C.F.________,residente in ________, Via________, rappresentato e difeso dall’Avv. ________ (C.F. __________), del Foro di  Firenze, il quale dichiara di voler ricevere le comunicazioni di cancelleria ex artt. 136 c.p.c. e 51, D.L. n. 112/2008 all’indirizzo di pec________@________ comunicato all’ordine, o al numero di fax ________,  ed elettivamente domiciliato presso il suo studio sito in ________,Via _________, come da mandato posto a margine del  presente atto
Premesso che:
Il ricorrente il giorno _________, in _________, ha contratto matrimonio concordatario con la Sig.ra _________(doc. 1). 
Dall’unione è nato il figlio _________, in data_________, il _________(docc. 2 e 3).
L’unione matrimoniale con il passare del tempo si è logorata ed è venuto meno il vincolo diaffectioche lega i coniugi i quali si sono separati consensualmente alle condizioni di cui al verbale di separazione del _________, ritualmente omologato con decreto del Tribunale di _________reso in data _________(doc. 4) che si allega.
I coniugi sono sempre vissuti separati e non vi è alcuna possibilità, reciproca volontà di riconciliazione o di ripresa della convivenza e appare pertanto manifesta l'impossibilità di ricostituzione della comunione materiale e spirituale dei coniugi.
Sussistono i presupposti di cui all'art.3, n. 2),lett. b) della L. n. 898/1970 per la pronuncia di cessazione degli effetti civili del matrimonio come sopra contratto.
Espone
Il ricorrente lavora presso la società_________ed ha un reddito lordo annuo di Euro_________(doc. 5). La moglie, che all’epoca della separazione non lavorava, oggi è impiegata ed ha un reddito lordo annuo di Euro_________(doc. 5). Non sussistono pertanto i presupposti per la concessione dell’assegno divorzile poiché la Sig.ra _________gode di adeguati redditi propri che le consentono di essere economicamente indipendente, e non sussiste disparità di redditi tra i coniugi.
Per tutto quanto sopra esposto, il Sig. _________come sopra rappresentato e difeso
Chiede
che, previa fissazione dell’udienza delle parti innanzi al Sig. Presidente, esperito il tentativo di conciliazione, e previa emanazione dei provvedimenti temporanei ed urgenti, il Tribunale adito Voglia:
1) pronunciare ai sensi dell’art. 3, n. 2),lett. b), L. 898/1970 la cessazione degli effetti civili del matrimonio concordatario contratto in _________tra il Sig. _________e la Sig.ra _________ in data _________e trascritto nel registro degli atti di matrimonio del Comune di _________.
2) disporre l’affidamento condiviso del figlio minore, con collocazione presso la madre, e diritto per il padre di tenere il figlio con sé:
- due giorni infrasettimanali e a fine settimana alternati;
- una settimana durante le vacanze natalizie;
- due giorni consecutivi durante le festività Pasquali;
- 15 giorni durante le vacanze estive nel periodo che i coniugi concorderanno.
3) assegnare la casa coniugale alla moglie nell’interesse del figlio minore;
4) disporre a carico del padre quale contributo al mantenimento del figlio minore_________il versamento mensile della somma di Euro_________, rivalutabile annualmente in base agli indici ISTAT, a titolo di mantenimento ordinario oltre al 50 % delle spese straordinarie (mediche, sportive, ricreative ecc.);
5) accertare la sussistenza di mezzi economici adeguati da parte della Sig.ra _________e dichiarare che nessun assegno divorzile è da corrispondersi in suo favore.
Con vittoria di spese ed onorari di giudizio e con ogni più ampia riserva, anche di carattere istruttorio.
Ai sensi dell’art. 13, T.U. n. 115/2002 e successive modifiche si dichiara che il presente procedimento è soggetto al contributo unificato fisso di Euro 85,00.
Si allegano i seguenti documenti: 
1) estratto dell’atto di matrimonio; 
2) certificato contestuale di _________;
 3) certificato contestuale di_________; 
4) copia autentica verbale di separazione omologato; 
5) dichiarazioni redditi marito;
6) dichiarazioni redditi moglie.
_________, lì _________.

Avv. Guglielmo Mossuto

Nessun commento:

Posta un commento